L’Alumnus Riccardo Vanelli, Investment Associate presso Italian Angels for Growth, è tra i giovani under 30 premiati da Forbes Italia nella categoria Finance

19 Giugno 2024

Congratulazioni per essere stato inserito tra i 100 innovatori Under 30 più promettenti d’Italia secondo Forbes! Cosa significa per te questo riconoscimento e come pensi che influenzerà il tuo percorso professionale futuro?

Essere selezionato per questa lista è per me un motivo di grande orgoglio, ma anche di profonda responsabilità. Non è un traguardo definitivo, bensì una promessa che mi lega al futuro. Non credo che questo riconoscimento abbia un impatto diretto e immediato per un osservatore esterno. Il suo valore risiede piuttosto nella promessa, una fonte di motivazione in più e avere un impatto positivo nel mondo del venture capital. Sono determinato a trasformare questo impegno in realtà, lavorando con dedizione, portando valore concreto al mercato e contribuendo alla crescita e al successo di nuove imprese.

Che ruolo ha avuto nel tuo sviluppo professionale il tuo percorso di studi alla Luiss? In che modo la formazione ricevuta e le esperienze vissute hanno contribuito al tuo successo attuale?

La formazione accademica è stata fondamentale per il mio sviluppo professionale, ma ciò che ha davvero fatto la differenza sono state le persone con cui ho condiviso questo percorso. I miei compagni alla Luiss mi hanno costantemente motivato a dare il meglio, facendomi sentire parte di una comunità. Ho frequentato l'università con impegno e costanza, cercando di sfruttare appieno tutte le opportunità offerte. Ho partecipato assiduamente a lezioni frontali, workshop ed eventi in università, valorizzando al massimo il potenziale dell’ateneo.

Molti giovani spesso si sentono persi o incerti riguardo al proprio futuro professionale. Quali consigli daresti loro per orientarsi nel mondo del lavoro e raggiungere i propri obiettivi?

Scegliere il proprio futuro non è facile, è vero. Spesso ci si sente persi, incerti e sopraffatti dalle mille possibilità. Il primo passo fondamentale è la conoscenza di sé stessi. Riflettere su interessi, passioni, valori, abilità e punti di forza sono gli elementi che vi guideranno nelle scelte. Conoscersi a fondo partecipando ad associazioni studentesche, che permettono di confrontarsi con altri giovani e di arricchire il curriculum con esperienze concrete. Vivere esperienze formative all'estero, che aprono la mente, conoscendo nuove culture permettono di avere un vantaggio competitivo nel mercato del lavoro. Infine, costruire un network personale fin dai banchi universitari. Entrare in contatto con professionisti del proprio settore, partecipando a eventi di networking, può essere prezioso per ottenere informazioni, consigli e opportunità di lavoro.

Guardando al tuo percorso, quali sono state le sfide principali che hai dovuto affrontare e come sei riuscito a superarle? Quali strategie o atteggiamenti si sono rivelati fondamentali per il tuo successo?

Saper accettare i "no" come parte del percorso è fondamentale per il successo. Ogni "no" è un'opportunità per imparare e migliorare. Concentrarsi sui "sì", celebrando i successi e circondandosi di persone positive. Qualche giorno fa durante il Roland Garros ho letto questa frase “Victory belongs to the most tenacious” una citazione probabilmente di Napoleone, il messaggio quindi è di credere e continuare a provarci.

Il riconoscimento di Forbes è un traguardo importante, ma sicuramente ci sono stati altri momenti chiave prima di arrivare a questo. Potresti raccontarci un episodio significativo che ha segnato una svolta importante nel tuo percorso professionale?

Nonostante abbia ancora molto da dimostrare e il percorso sia ancora molto lungo, ho sempre vissuto con la tenacia di un maratoneta, conquistando ogni traguardo con fermezza e umiltà. Fin dal diploma, ho affrontato le sfide con un approccio metodico e costante, traendo preziosi insegnamenti da ogni esperienza. La mia filosofia è quella di mettermi continuamente in discussione, alimentando un'insaziabile curiosità che mi spinge ad apprendere senza sosta. Ogni giorno è un'opportunità per scoprire qualcosa di nuovo, per ampliare le mie conoscenze e per perfezionare le mie capacità. Credo che la vera crescita personale risieda nella capacità di non sentirsi mai arrivati, ma di mantenere vivo il desiderio di migliorarsi costantemente. È questo atteggiamento che mi guida ogni giorno, permettendomi di affrontare le sfide con determinazione e di raggiungere i miei obiettivi con perseveranza.

Ultime News

28 Giugno 2024

Intervista con Nicola Vernola, il più giovane avvocato d’Italia

19 Giugno 2024

Andrea Bonabello, Founding partner e CEO di Ulixes Capital Partners, è tra i talenti under 30 selezionati da Forbes Italia nella categoria Finance

19 Giugno 2024

L’Alumnus Riccardo Vanelli, Investment Associate presso Italian Angels for Growth, è tra i giovani under 30 premiati da Forbes Italia nella categoria Finance

19 Giugno 2024

Intervista ad Alberto De Angelis, COO e CMO del Gruppo Paideia & Mater Dei, premiato da Forbes Italia Under 30 per la categoria Media & Marketing